giovedì 1 maggio 2014

Conosciamoci un po': Emma alias Giorgia Lorusso!

Tra i nuovi personaggi di questa seconda stagione di G&T, Emma è forse quella che incuriosisce di più, e non solo perché limona con Gianlu – donna fortunella! – ma anche perché ha quest’aria da ragazzina inesperta, con la testa piena di sogni e il cuore completamente nelle mani Gianluca. Eppure, come abbiamo potuto notare nel quarto episodio, sa quello che vuole ed è ben determinata a tenerselo. Se siete anche un pochino curiosi – e lo siete, so che lo siete –, non potete perdervi l’intervista qui sotto!

Enjoy!

Cominciamo col conoscerci un po’… Con il tuo personaggio, Emma, condividi la passione per la recitazione. Com’è nata la tua e come sei approdata a G&T.
Innanzitutto grazie per l'intervista. In realtà la mia prima passione è sempre stata la danza... La recitazione è arrivata dopo. Me l'ha fatta amare la mia insegnante, la grande Margherita Fumero. Recitare mi fa sentire libera e viva. Può far sorridere, ma è stato proprio Anthony a propormi il provino per la seconda stagione di G&T!

Raccontaci un po’ dell’esperienza sul set. C’è qualche giornata di lavoro o scena che ricordi con particolare affetto o divertimento (o orrore… fa lo stesso)?
Un giorno dovevo girare molte scene importanti. Purtroppo non ero stata bene, e avevo assunto anche degli antibiotici... Sembravo una specie di Dottor Jekyll e Mr Hyde: Emma, sorridente e felice/ Giorgia, malata e dolorante! Be’ di scene divertenti ce ne sono state veramente troppe! Forse la migliore è questa: nella prima puntata c’è un momento in cui io saluto Gianluca e Tommaso e vado via da La casa del demone... Anthony aveva appena posato la cassa di bottiglie per terra e io, ovviamente, ci sono caduta sopra come una pera!

Emma sembra una ragazza solare, vivace, a volte – probabilmente non a caso – ricorda Sara. Quali sono i tratti del tuo personaggio che ami di più? E, soprattutto, eri preoccupata o stimolata all’idea di ricoprire il ruolo del “terzo incomodo” tra Sara e Gianluca?
Inizialmente il personaggio di Emma era diverso... Una ragazza totalmente opposta a Sara sia fisicamente che caratterialmente. Poi ai provini mi hanno conosciuta e hanno scelto di creare una Emma scritta apposta per me! Emma e io siamo veramente molto simili... È spigliata, con tanta voglia di fare e le sfide non la spaventano. Interpretare il “terzo incomodo” mi ha sempre spaventata, poi Gianluca e Sara hanno rapito il cuore di tutti... Posso solo dire che Emma non si è intromessa tra loro, lei è solo una ragazza innamorata che vuole vivere la sua storia d'amore col fidanzato.

L’anno scorso è toccato a tutti, quindi non puoi esimerti: un aggettivo per definire Matteo Rocchi, uno per Francesco D’Alessio e, visto che è la persona con cui presumo tu abbia avuto più screen-time, uno per Anthony Circiello?
Fra’ è pazzesco! Non so come faccia, ma è sempre paziente con tutti e disponibile. Matte invece è un giocherellone: sul set sa come divertirsi, ma appena c'è da lavorare è il primo a farsi in quattro. Anthony è l'artefice della mia apparizione in G&T. La nostra conoscenza è precedente, perché abbiamo girato uno spot insieme. Io e lui ci siamo divertiti tanto, anche perché siamo molto simili!

Sara ha definito Emma «la ragazza presa al penny market». In puntata la poverina non ha avuto possibilità di replica, te la offro adesso. Cosa avresti voluto risponderle in quel momento?

Non ti rispondo semplicemente perché nelle prossime puntate Emma tirerà fuori gli artigli e saprà rispondere a tono! Be’, in fondo come biasimare Sara? Le ex non sono mai piaciute a nessuno, ed Emma è una tosta che non si fa mettere i piedi in testa. Quindi, lo scopriremo solo vivendo!

Che dire, credo proprio che Emma saprà farsi amare anche dai G&Ttini più "tradizionalisti"! A me già piace!

Buona strada

-Simo- ;)